>home page< >biografia< >gallery< >guestbook< >contatti<
 
Cell 339 5073038
 
EMAIL
Clicca qui per scrivermi


romanoarmando@fastwebnet.it
 
`English
In 1953 Italian artist Armando Romano was born in the beautiful city of Naples. Apart from works of his native Naples, Armando is principally regarded for capturing the unique spirit of Venice and Tuscany, scenes of which he magically captures in oil paint on small canvasses.

Each painting depicts a little vignette of Venetian life, or a small corner in a Tuscan village. Intimate snapshots in time, charmingly reminiscent of this region’s warm Italian heritage. Armando’s work is deeply rich in mature colouration, with fine detail captured magnificently through his skilled use of light.

Armando Romero is a highly regarded painter with a long and distinguished artistic career. He has exhibited throughout the world with principal shows in the United Kingdom, Germany, Austria, South America and in his Italian homeland.

Many people find Armando’s work exquisitely reminiscent of their personal Italian travels. His paintings capture the very spirit of the places visited and remind those lucky enough to acquire his paintings, of their heartfelt love of this special corner of Italy.

 
`Mare
" La luce ? Diceva Gombriche: "E' la qualita' di un pittore"....Armando Romano è da decenni dentro il problema della luce. In certi quadri sa raccoglierla col rapporto perfetto dei toni: un bagliore che si ferma all'improvviso, imprigionato dalla pittura. Rimaniamo con il fiato sospeso: quella luce diventa magia e non solo degli occhi ma anche dello spirito. E' la' , come un miracolo: sul muro calcinato di una casa, sul riflesso del sole, sul mare che s'accende, su un barbaglio di fronde d'albero. Quella luce è, appunto, la qualita' prima di Romano. Qualcuno si chiedera'. "E' possibile dipingere ancora cosi in un tempo come il nostro?" La risposta è netta: non solo è possibile, ma persino doveroso. Le leggi della natura sono state fin troppo violate; e l'ambienta in cui viviamo par si ribelli anche in forme violente (i buchi dell' ozono). Occorre una forma di riconciliazione: quindi anche un atto di umilta' da parte dell'uomo. Un artista come Romano mite e appartato , tutto intento a rifrangere nella sua pittura la bellezza incontaminata della natura, è l'esempio di una contraddizione al caos nevrotico della societa' in cui viviamo: Alla fine ci accorgiamo che la sua pittura esce dalla contigenza, rifiuta l'effimero. Proprio perchè si basa sui valori, essa ha i connotati dell'universita':una morale al di la', verso il mistero assoluto della natura....Guardiamo le cose, poi guardiamo come le interpreta il pittore. L'essenza è la stessa; ma c'è un soffio, pur sottile, pur esile, che ci guida, platonicamente, nel luogo dove verita' e bellezza si fondono..."
 

home page | biografia | gallery | guestbook | contatti

Sito Online di Euweb